In memoria di Dante Valente – Borse di studio per giovani musicisti

Dante Valente – Affinità tra linguaggio musicale e linguaggio astrologico Seminario ADA Astri Musica e Danza – 21-23 ottobre 2016 seconda edizione – Villa Giulia Pavarotti – Pesaro

Dante (Luino (VA) 23/6/1937 – Milano 16/7/2022) se n’è andato silenziosamente pochi giorni fa con quella sua riservatezza che lo ha sempre contraddistinto: ne siamo colpiti e addolorati. Dante era un uomo buono, allegro, geniale, uno spirito sommo.

Non fiori ma opere di bene. Questo il desiderio dei famigliari e anche il nostro: raccogliere un fondo borse di studio per giovani musicisti, di cui sarà nostra cura tenervi informati in merito alla raccolta e all’elargizione di dette borse (INFO | chgelme@gmail.com o s.gottin@wunderkammerorchestra.com).
Chi vorrà potrà inviare un bonifico a:
WUNDERKAMMER ORCHESTRA – Credit Agricole Italia – Pesaro
IBAN: IT45V0623013301000015184073
Causale: Borse Studio Dante Valente

Il passaggio di Marte contro il mio Sole ha colpito il mio corpo, ma non il mio spirito, che resta libero di aleggiare intorno a voi. In quest’epoca di smantellamento spietato dei valori, ci consola sapere che nella musica seria – almeno per pochi privilegiati – permanga la più nobile espressione dello spirito.
Un abbraccio celeste a Chiara e a tutti i cari amici presenti!

Dante
(da archivio ADA)

Dante Valente amico carissimo, musicista eclettico e generoso, biologo geniale ed astrologo rigoroso e paziente, oltre alle tante felici collaborazioni con ADA e WKO-ADA, è stato tra i promotori entusiasti del seminario multidisciplinare Astri Musica e Danza che dal 2015 si svolge a Pesaro nella casa prediletta dal famoso tenore Luciano Pavarotti.
ADA, a sua volta e per diversi anni, ha organizzato i seminari di danza sperimentale che tra stelle, musica e teatro hanno fatto parte dei viaggi-studio del CIDA (Centro Italiano Discipline Astrologiche), di cui Dante è stato non solo Presidente emerito, ma cuore e mente delle molteplici attività culturali e formative.

Dante ci mancherà moltissimo! ma resta luminosa la sua energia a ricordarci che la musica è ponte tra le diversità e preziosa interprete e tessitrice di tutte le voci che concilia in alta armonia, quale nobile espressione dello spirito…